FINO A 10 MILA EURO DAL MINISTERO PER REALIZZARE IL TUO SITO DI E-COMMERCE

Inserito il 17 Novembre 2017

Bando interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

 

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noto, sul proprio sito ufficiale, che nel 2018 sarà possibile per le micro, piccole e medie imprese di tutto il territorio nazionale, presentare la domanda per l’ottenimento del contributo per l’acquisto di hardware e software finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali e all’ammortamento tecnologico.

 

Si tratta di una misura agevolativa, adottata con decreto ministeriale del 23 settembre 2014, di un contributo concesso tramite un “voucher” di un importo non superiore a 10 mila euro. Nello specifico, con il voucher è possibile finanziare l’acquisto di software/hardware o servizi specialistici che consentano di:

-  migliorare l’efficienza aziendale;

-  modernizzare l'organizzazione del lavoro, mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;

-  sviluppare soluzioni di e-commerce;

-  fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;

-  realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

 

Il Ministero ricorda che è importante effettuare gli acquisti successivamente alla prenotazione del voucher e che ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher, di un importo non superiore a 10 mila € nella misura massima del 50% del totale delle spese.


Modalità di presentazione

Le modalità di accesso al voucher, sono state definite tramite il decreto direttoriale del 24 ottobre 2017. Le domande potranno essere presentate dalle imprese esclusivamente tramite la procedura informatica che il Ministero renderà disponibile, in una sezione dedicata sul proprio sito ufficiale, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018, anche se già dal 15 gennaio 2018 sarà possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda.

 

Per l'accesso è richiesto il possesso della Carta nazionale dei servizi e di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese.

Entro 30 giorni dalla chiusura dello sportello il Ministero adotterà un provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher, su base regionale, contenente l'indicazione delle imprese e dell'importo dell'agevolazione prenotata.

Tutte le imprese ammissibili alle agevolazioni concorrono al riparto, senza alcuna priorità connessa al momento della presentazione della domanda.

Ai fini dell'assegnazione definitiva e dell'erogazione del Voucher, l'impresa iscritta nel provvedimento cumulativo di prenotazione deve presentare, entro 30 giorni dalla data di ultimazione delle spese e sempre tramite l'apposita procedura informatica, la richiesta di erogazione allegando i titoli di spesa. Successivamente il Ministero, dopo aver effettuato le verifiche istruttorie, provvederà ad erogare il voucher.

N.B. Qualora i fondi stanziati risulteranno inferiori alle richieste presentate, il Ministero provvederà ad una ripartizione proporzionale riducendo il contributo concesso alla singola impresa (che pertanto potrà essere inferiore al 50% della spesa).


SE SEI INTERESSATO CI OCCUPIAMO NOI
DELLA PRATICA E DEL SITO DI E-COMMERCE PRINCIPALMENTE
MA POSSIAMO FORNIRE TUTTI I SERVIZI INCLUSI NEL BANDO

CONTATTACI ORA

 

 

 

 

 

FACEBOOK
VIDEO
VIDEO
CONCORSI ED EVENTI
Le shopping bag con una storia da raccontare
Una "ecoidea" dallo stile versatile, perfetta per un look casual.   Si tratta della shopping bag "by Arteteco" [...] Leggi tutto
Un dialogo al buio
Un'esperienza unica nel suo genere quella che, l'Unione Italiana Ciechi di Benevento e l'associazione "Arcarte Lab [...] Leggi tutto