Organizzazione dell'evento

 

L'evento è stato organizzato con il contributo di:

- Relegno
- Arteteco Communication - design management - event planning
- Consorzio Conlegno - Consorzio Servizi Legno Sughero - Milano

Il Team:

- Segreteria organizzativa: Umberto De Nigris

 

Bando di concorso

 

Soggetto banditore del concorso

ReLegno srl è un'azienda che opera nel settore del packaging in legno, oggetti di arredo, interior ed eco- design. Situata a Cervinara (AV) in Irpinia, ha un patrimonio di artigiani che pensano con le mani e realizzano contenitori, scrigni in legno di altissima qualità, oggetti di interior ed eco-design ad elevata sostenibilità, complementi di arredo di grande originalità e ricercatezza.


I valori che caratterizzano ReLegno sono:

Originalità, qualità ed eccellenza, tipicità, Stile minimal chic, Eco-Sostenibilità, serietà e professionalità.


Partners del concorso

Artèteco- communication, design management, event planning - Benevento
Consorzio Conlegno - Consorzio Servizi Legno Sughero - Milano


REGOLAMENTO

Relegno, in collaborazione con Artèteco e ConLegno, bandisce la III edizione del concorso di idee "Un chiodo fisso per il legno".


Alla fantasia di talenti creativi si chiede di dare nuove forme agli oggetti con il riutilizzo di elementi dei pallet e imballaggi in legno.


Art. 1 - Finalità del concorso

Obiettivo del concorso è individuare idee innovative ed originali, progetti di format di arredi ideati e studiati per attività commerciali (dal settore Food al Fashion, dal Healthcare al Market), ma anche soluzioni per il giardino e altre destinazioni creative, tecnicamente realizzabili e riproducibili.


Art. 2 - Oggetto del concorso

Sviluppare progetti di format di arredi, adattabili a svariate tipologie merceologiche e collocabili in qualsiasi tipo di spazio, rispondenti ad uno o più delle seguenti specifiche:
- Flessibili, in grado di poter essere impiegati in disparati ambienti.
- Funzionali e versatili, da poter ospitare diverse tipologie merceologiche.
- Di semplice esecuzione, per poterne sviluppare una riproduzione a basso costo.
- Eco-sostenibili, prevedendo l'utilizzo di elementi del pallet e imballaggi in legno.
- Modulari, in grado di poter essere assemblati tra di loro.

Il prodotto dovrà essere prevalentemente in legno con la possibilità di introdurre, per quel che riguarda rifiniture ed accessori, altri materiali (ferro, vetro...)


Art. 3 - Partecipanti

La partecipazione è gratuita e aperta a talenti creativi di qualsiasi nazionalità, di età uguale o maggiore ai 18 anni. La lingua ammessa per gli elaborati del concorso è quella italiana.
Il concorrente che intende partecipare al concorso potrà presentare la propria candidatura con una o più proposte di progetto.
Nel caso di gruppi dovrà essere indicato, all'atto della registrazione, un capogruppo o responsabile della proposta che fungerà anche da referente nel rapporto con ReLegno srl.
I componenti del gruppo dovranno designare un capogruppo mandatario con apposita dichiarazione, firmata da ciascuno, da allegare agli elaborati del concorso. Ad ogni effetto del presente concorso un gruppo di concorrenti avrà collettivamente gli stessi diritti di un concorrente singolo.


Art. 4 - Modalità di presentazione

I progetti presentati devono essere originali ed inediti.
La presentazione degli elaborati avviene interamente online, tramite iscrizione al sito www.relegno.net nell’apposita sezione "Concorso di idee".
Effettuata l'iscrizione con i propri dati anagrafici, per poter partecipare, si richiede di inviare elaborati e documenti, richiesti dal presente bando all'art. 5, all'e-mail contest@relegno.it.
I progetti dovranno essere inviati entro la data di chiusura del bando, prevista al 30 Giugno 2016 (ore 23:59 GMT +01).


Art. 5 - Elaborati e documenti da presentare

Si richiede l'invio di:
- n° 2 tavole con viste quotate del modello
- n° 1 tavola con vista assonometrica
- n° 1 tavola illustrativa con rendering o vista prospettica


Le tavole dovranno essere presentate in formato A3 (29,7 X 42 cm), ciascuna salvata in jpg o pdf in definizione 72 dpi (bassa risoluzione).

Dovranno essere forniti, inoltre, su formato word o pdf:
- una breve descrizione del progetto, del prodotto, delle caratteristiche, delle motivazioni , i materiali utilizzati, i colori proposti, l'economicità e la funzionalità, informazioni illustranti la capacità del progetto stesso di corrispondere alle finalità del concorso;
- un'autodichiarazione, ai sensi di legge, da parte del candidato e/o del capogruppo:
* relativa alla titolarità del progetto;
* relativa alla originalità del progetto;
* che il progetto candidato (e/o le sue singole parti) non è stato mai prodotto e non viola alcun diritto di terzi (come ad esempio, a titolo di contraffazione, concorrenza sleale, violazione del diritto d'autore);
* che il progetto e/o i supporti utilizzati non violano norme penalmente rilevanti;
* una copia del documento di riconoscimento;
* in caso di gruppo, eventuale dichiarazione da parte di ciascun componente di designazione del capogruppo mandatario, unico referente per Re Legno.


Art. 6 - Cause di esclusione

Ogni progetto che dovesse risultare privo anche di una sola delle caratteristiche indicate in oggetto, verrà escluso dal concorso.
Ogni progetto che dovesse risultare incompleto degli elaborati e documenti previsti.
Il concorrente sarà, altresì, escluso:
- se ha presentato gli elaborati richiesti dal Bando in ritardo sulle scadenze indicate;
- se le condizioni e limitazioni imposte e accettate non vengono rispettate;
- se rende pubblico il progetto, o parte dello stesso, prima che la Commissione Giudicatrice abbia espresso e formalizzato ufficialmente il proprio giudizio;
- altri motivi previsti per legge.

Il solo invio non costituisce attività di utilizzazione del progetto, di offerta al pubblico, di commercializzazione né altro tipo di attività interferente con eventuali diritti di terzi.


Art. 7 - Selezione

Una giuria tecnica interna, composta da imprenditore, architetti, rappresentanti aziendali, docenti universitari, selezionerà i lavori più interessanti secondo i seguenti criteri:
1. Originalità: 20%
2. Funzionalità: 20%
3. Innovazione tecnologica: 20%
4. Vendibilità: 20%
5. Appeal estetico: 20%
L'esito del concorso sarà comunicato ai partecipanti selezionati entro 30 giorni dalla chiusura dei lavori della giuria.


Art. 8 - Tempi e scadenze

- 1 Marzo 2016 apertura bando
- 30 Giugno 2016 chiusura bando


Art. 9 - Premi

Al I classificato, verrà corrisposto un premio in denaro pari a €uro 1.000,00. Il premio si intende omnicomprensivo di tutti i correlati oneri fiscali e previdenziali.
L'Azienda promotrice si riserva la possibilità di mettere in produzione alcuni dei progetti che saranno selezionati dalla giuria tecnica ed eventualmente riconoscere agli autori royalties sulle relative vendite.
I progetti selezionati dall'azienda, ritenuti più interessanti, saranno menzionati in un comunicato stampa inoltrato alle più importanti riviste internazionali di architettura e design, a giornalisti e a molteplici canali informativi.


Art. 10 - Proprietà e utilizzazione delle proposte presentate

Fatti salvi i diritti sulla proprietà intellettuale, i progetti partecipanti al concorso di idee sono acquisiti in proprietà dall'Ente Banditore, che si riserva la facoltà di utilizzarli, ed eventualmente riconoscere delle royalties per la riproducibilità. I candidati garantiscono che né i progetti, né il loro utilizzo violano o violeranno brevetti, diritti di proprietà intellettuale o di privativa industriale appartenenti a terzi. Qualora venga promossa, in sede giudiziaria o stragiudiziale, nei confronti di Re Legno srl un'azione in cui si affermi che il progetto viola in parte o in tutto brevetti o altri diritti di proprietà intellettuale o di privativa industriale appartenenti a terzi, Re Legno si riserva il diritto di rivalersi sul candidato per il risarcimento del danno subito.

Relegno si riserva di utilizzare i lavori presentati dai candidati per motivi comunicativi quali: mostre, eventi, siti internet, fiere, ecc.
Nulla sarà dovuto agli autori dei progetti presentati per la esposizione pubblica e l'eventuale pubblicazione dei loro progetti da parte dell'Ente Banditore.


Art. 11 - Tutela e dati personali

Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 (tutela delle persone rispetto al trattamento dei dati personali) viene richiesto esplicito consenso ai partecipanti affinché i loro dati personali possano essere elaborati. Detto consenso è necessario ai fini della partecipazione alla selezione.
Si consiglia di seguire il concorso anche connettendosi sui siti
www.relegno.it sezione "concorso di idee",
www.arteteco.it sezione "concorsi"
www.conlegno.eu sezione "news"
e sui social network Facebook, Twitter e Google+.

 

Tempi e scadenze

 

Apertura bando: 1 Marzo 2016
Chiusura bando: 30 Giugno 2016

 

Iscrizione

 

Per iscriversi al concorso clicca qui

 

 

FAQ

 

Di seguito troverete una serie di domande e risposte esplicative per far fronte ad alcuni eventuali vostri dubbi in merito al concorso in oggetto. Se doveste avere altri quesiti da sottoporci saremo felici di rispondervi


- Come dovrà essere inviato il progetto?

La presentazione degli elaborati avviene interamente online tramite iscrizione al sito www.relegno.it nella pagina Concorsi. Effettuata l'iscrizione con i propri dati anagrafici, per poter partecipare, si richiede di inviare elaborati e documenti, richiesti dal presente bando all'art. 5, all’e-mail contest@relegno.it.


- In quanto all'invio delle tavole devono essere inoltrate entro le ore?

I progetti dovranno essere inviati entro la data di chiusura del bando, prevista al 30 Giugno 2016 (ore 23:59 GMT +01). Per la scadenza fa fede l'orario riportato sull'email.


- Si richiede di sviluppare un progetto di format di arredi, adattabili a svariate tipologie merceologiche e collocabili in qualsiasi tipo di spazio ". Non capisco se un partecipante deve scegliere tra una di queste tipologie di oggetti e quindi presentare ad esempio una sola seduta o un tavolo oppure deve\può presentare un progetto generale che preveda una linea di più prodotti da voi proposti.

È facoltà del candidato di partecipare al concorso con il progetto che ritiene più opportuno.
Il partecipante può presentare una linea che racchiuda più tipologie di prodotto accomunate dagli stessi ornamenti, colori, materiali, tecniche di lavorazione, etc., tuttavia è consigliabile fornire alla giuria dei concept innovativi, originali e tecnicamente attuabili anche di un solo oggetto, ragion per cui l'azienda procederà in un secondo momento a sviluppare delle intere linee con i progettisti.


- Possono essere inserite altre immagini/render oltre a quelle presenti sulle tavole?

Si può inviare altre immagini/render


- L'impaginato e il numero di tavole da consegnare, sono a scelta del progettista?

L'importante è che ci siano tutte le tavole richieste nel bando all'articolo 5 Elaborati e documenti da presentare


- La dicitura "Un chiodo fisso per il legno" dovrà essere inserita su ogni tavola, e se sì, DOVE?

Si su ogni tavola ed il posizionamento è indifferente


- Può essere inserita una tavola che raffiguri eventuali alternative di allestimento?

Si


L'orientamento della tavola è orizzontale o verticale?

è indifferente


- è possibile corredare le tavole con dei testi esplicativi (didascalie, descrizioni, titolazioni)

Si


- Chi valuterà i progetti?

Una giuria tecnica interna, composta da imprenditore, architetti, rappresentanti aziendali, docenti universitari che selezionerà i lavori più interessanti secondo i seguenti criteri:

1. Originalità: 20%
2. Funzionalità: 20%
3. Innovazione tecnologica: 20%
4. Vendibilità: 20%
5. Appeal estetico: 20%

 

Download
Cartella stampa

 

Ritorna alla pagina concorsi